Articolo pubblicato su Lecco News

LECCO – L’istituto “G.Bertacchi” di Lecco è una scuola da sempre impegnata ad incrementare il successo formativo degli studenti, costantemente perseguito attraverso la tradizione e l’innovazione. Tradizione che si evidenzia in primo luogo nei corsi presenti nell’istituto. I dati pubblicati nei giorni scorsi dalla ricerca Eduscopio, a cura della Fondazione Agnelli, vedono l’istituto al primo posto per quanto riguarda il liceo delle scienze umane opzione economico-sociale, al secondo posto per il liceo delle scienze umane opzione di base, al quinto posto per quanto riguarda l’indirizzo professionale socio-sanitario.I

In relazione al corso professionale è importante segnalare che, nonostante i dati relativi all’avviamento all’attività professionale siano buoni, risultano migliori quelli relativi agli studenti che – al termine del percorso scolastico – si iscrivono a corsi universitari; tale dato è importante per sottolineare il grado di preparazione che l’istituto riesce a trasmettere ai propri studenti.

n secondo luogo la tradizione è garantita da metodologie tradizionali di insegnamento. L’innovazione si evince in relazione alle metodologie didattiche, poiché i docenti affiancano a quelle tradizionali modalità di trasmissione dei saperi innovative, che si avvalgono delle nuove tecnologie di cui l’istituto è dotato, al fine di dare agli studenti una formazione quanto più ampia e completa. Inoltre, alla didattica ordinaria si aggiungono diverse attività di ampliamento dell’offerta formativa (progetto Erasmus, Centro di Promozione della Legalità, Progetto Giovani, Attività sportive pomeridiane, corsi per le certificazioni linguistiche, Alternanza scuola lavoro anche all’estero, corsi e certificazioni Ecdl, corsi e certificazioni Ebcl), che rendono possibili il raggiungimento di competenze diverse da quelle prettamente scolastiche.

Infine, sempre sul fronte dell’innovazione, l’istituto proporrà dal prossimo anno, l’avvio di un nuovo corso professionale denominato “Servizi alla cultura e allo spettacolo” che prevederà la formazione di personale qualificato per le attività di supporto alle attività della cultura e dello spettacolo, formando fotografi, esperti di montaggio, amministrativi, produttori di materiali audio-visivi, di cui al momento il settore lavorativo è sprovvisto, con molte possibilità, quindi, una volta terminato il percorso di studi, di trovare una collocazione lavorativa soddisfacente e in linea con i desideri di realizzazione personale.

Per qualsiasi ulteriore informazione l’istituto G. Bertacchi aspetta tutti gli interessati ai propri Open night, previsti in data 30 novembre, 14 dicembre e 11 gennaio, dalle 20, nella propria sede.