articolo pubblicato su Erba Notizie

 

ERBA – Si terrà domani, lunedì, all’Istituto Bertacchi di Lecco, un incontro in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Sempre più numerose le forme della violenza sulle donne: per cercare di fermare gli abusi, occorre parlarne. E domani lo si farà con un incontro per un momento di riflessione condiviso, riservato a 8 classi, dalla seconda alla quinta, suddivise in due turni.

Dopo l’introduzione della rappresentante di “Telefono donna”, Carla Zanetti, che fornirà una serie di dati sul numero sempre crescente di femminicidi, nel territorio di Lecco, e sulle azioni che questa associazione mette in atto a tutela delle donne e di ogni forma di violenza, sarà la volta della psichiatra, dottoressa Maria Adele Pozzi, psicoterapeuta, direttore scientifico e vice – Presidente di Familiarmente Noi onlus.

“Prendendo spunto proprio da un lavoro di riflessione avviato in aula dagli studenti che hanno analizzato nuovi e vecchi stereotipi legati alla figura della donna – spiega la referente di progetto, professoressa Rosa Maria Bisogno – la dottoressa Pozzi tratterà approfondimenti sul tema della violenza di genere, per poi focalizzare il suo intervento sull’educazione al rispetto. Ci sarà anche modo di parlare della nuova legge ‘Codice Rosso’, approvata dal Governo, in vigore dallo scorso agosto: grazie a questo strumento, in caso di violenza, il Pubblico Ministero ha l’obbligo di avviare le indagini entro tre giorni e, da quando è diventata operativa, in Regione Lombardia c’è stata un’emersione pazzesca di casi di violenza”.

Quindi sarà la volta dell’erbese Paola Corbo, una delle organizzatrici dell’evento “Ama la musica ama le donne” di Erba, che spiegherà nello specifico come sia nata l’esigenza di realizzare un evento di questo tipo.

“Avremo, inoltre, la preziosa partecipazione di una giovane donna, che testimonierà una violenza subita per anni e come sia riuscita a superarla – conclude la professoressa Bisogno – Si proseguirà con le magnifiche voci di Romina Camerin e Marco Freddy Ricci, che interpreteranno i testi di due grandi cantautrici come Mia Martini e Fiorella Mannoia. A concludere la mattinata, giocando amabilmente con le parole, ci saluterà il poeta Simone Savogin“.