Tu sei qui

L'istituto

L’Istituto Bertacchi è sorto come Istituto Magistrale nel 1953.
Nel 1989 è stata attivata una sperimentazione ad indirizzo Linguistico, dapprima autonoma poi diventata, nel 1994, sperimentazione secondo la Circolare Ministeriale N° 27 del 1991.
Nel  1993  è  iniziata  la  sperimentazione  ad indirizzo  Socio-psico-pedagogico secondo  il  progetto  della “Commissione Brocca”.
Nel  1998  è  sorto  il  Liceo  delle  Scienze  Sociali,  un’interpretazione  autonoma di  un  progetto  ministeriale, contestualmente alla fine dell’indirizzo magistraletradizionale.
Nel 2005 sono state attivate 4 classi prime ed una classe seconda dello Istituto Professionale per i Servizi Sociali  per  meglio  rispondere  alle  esigenze  del  territorio  alle  quali  i  due  indirizzi  sociali  liceali  non rispondevano appieno.
In conseguenza dell'apertura di questi nuovi corsi,l'istituto diventa IIS, Istituto d'Istruzione Superiore.
In data 18 maggio 2009 il Collegio dei Docenti dell’Istituto ha deliberato di voler aderire, inizialmente per l’anno  scolastico  2009-2010,  alla  proposta  formativa  regionale  sperimentale  denominata:  “Progetto integrato per un percorso di operatore per i servizi socio-educativi”.
A  partire  dall’anno  scolastico  2010/2011,  in  ottemperanza  alla  legge  n.133  del  6  agosto  2008,  l’Istituto Bertacchi  ha  previsto  i  seguenti  indirizzi:  LICEO  DELLE  SCIENZE  UMANE:  OPZIONE  BASE  ED ECONOMICO  SOCIALE,  LICEO  LINGUISTICO,  ISTITUTO  PROFESSIONALE  PER  I  SERVIZI  SOCIALI QUINQUENNALE,  e  un  nuovo  percorso  di  ISTRUZIONE  E  FORMAZIONE  PROFESSIONALE QUADRIENNALE,  A  ORDINAMENTO  REGIONALE,  per  TECNICO  DEI  SERVIZI  DI  ANIMAZIONE TURISTICO SPORTIVA E DEL TEMPO LIBERO.
L’Istituto  ha  quindi  una  lunga  e  consolidata  esperienza  di  sperimentazione  ed  innovazione  didatticometodologica.
L'Istituto è certificato in base al Sistema di Gestione della Qualità n. 2627/0 dall'ICIM.

Il  territorio è  caratterizzato  da  piccole  e  medie  imprese  del  settore  metalmeccanico,  di  35  dipendenti  in media,  con  molta  attività  di  export-import  ed  un  notevole  sviluppo  del  settore  terziario  in  genere;  l’attività turistica chiede di essere potenziata. Bassissimo il tasso di disoccupazione, pur avendo i diplomati qualche difficoltà  a  trovare  un  lavoro  corrispondente  alle  loro  qualificazioni  ed  aspettative.  In  notevole  aumento  la presenza di stranieri.

La scuola è in espansione ed ha un ampio bacino d’utenza: a  Nord fino a Premana e Colico (con qualche alunno della sponda orientale del Lario settentrionale), a Sud fino ai primi comuni della provincia diMilano; ad Ovest fino ad Erba.
E’  situata  nel  centro  della  città,  a  pochi  passi  dalla  stazione,  in  un  edificio  moderno  e  ben  attrezzato, rispondente  alle  esigenze  didattiche,  ma  sottodimensionato  rispetto  al  numero  degli  alunni;  nell’anno scolastico 2005-2006, ad esempio, per una decina diclassi si utilizzano delle aule presso l’Istituto  Tecnico adiacente, senza problemi di rilievo, e a partire dall’anno scolastico 2008/2009 si utilizza pure il pian terreno della  Palazzina  “Ex  Istituto  Badoni”  messa  a  disposizione  dalla  Provincia.  Dall’a.s.  2012/2013,  con  lo scorporo del Liceo Linguistico, tutte le classi deivari indirizzi sono alloggiate nella sede centraledi Via XI febbraio, 6.

Sito realizzato da Pietro Fusi a partire da "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.